Cerca
  • annapacileo

circ. inf. n. 8/2022 - raccolta documentazione Redditi 2022 per anno 2021

Gentili Clienti,

come di consueto in allegato la circolare di riepilogo della documentazione necessaria per la predisposizione della dichiarazione dei redditi per l’anno di imposta 2021.

Attenzione ai pagamenti tracciati

Dal periodo d’imposta 2020 la detrazione d’imposta nella misura del 19% degli oneri spetta a condizione che l’onere sia sostenuto con versamento bancario o postale ovvero mediante altri sistemi di pagamento tracciabili.

La disposizione non si applica alle detrazioni spettanti per l’acquisto di medicinali e di dispositivi medici, nonché alle detrazioni per prestazioni sanitarie rese dalle strutture pubbliche o da strutture private accreditate al Servizio sanitario nazionale.


Venendo agli obblighi di produzione documentale, le istruzioni precisano che il contribuente può dimostrare l’utilizzo del mezzo di pagamento “tracciabile”:

  • mediante prova cartacea della transazione/pagamento con ricevuta bancomat, estratto conto, copia bollettino postale o MAV e dei pagamenti con PagoPA;

  • in mancanza, mediante l’annotazione in fattura, ricevuta fiscale o documento commerciale, da parte del percettore delle somme che cede il bene o effettua la prestazione di servizio.


Quando si è obbligati a presentare il 730 o il mod Redditi

Attenzione in presenza di più rapporti di lavoro (esempio lavoro e pensione, lavoro e disoccupazione, lavoro e invalidità, lavoro dipendente e coll. occasionali, lavoro e altri redditi come locazione, diversi) si è obbligati alla presentazione della dichiarazione dei redditi .

Infatti, in presenza di più rapporti di lavoro dipendente o assimilati al lavoro dipendente, ogni datore di lavoro applica la tassazione solo in funzione dei compensi che eroga senza tenere in considerazione eventuali altri redditi percepiti. Da qui il motivo dell’obbligo!

Suggerisco di verificare se necessaria la presentazione della dichiarazione dei redditi per evitare di versare la differenza di tassazione con sanzioni ed interessi.

Attenzione: l’INPS (per le pensioni, disoccupazioni….etc..) emette una CU, ma non la consegna, va scaricata dalla propria posizione online.



Ricordo infine a tutti i clienti di verificare le raccomandate ricevute a mezzo PEC in maniera costante. Infatti, attraverso tale mezzo, vengono notificate cartelle esattoriali e altri atti di natura civilistica e fiscale che comportano tempi di risposta rapida. Le conseguenze di una scarsa attenzione possono essere molto rilevanti.


Invito tutti i clienti a visionare il nuovo sito www.studiopacileo.it dove nella sezione “news fiscali” troverete riepilogate tutte le circolari informative.

Rimane attivo il servizio di aggiornamento sulle principali novità fiscali a mezzo facebook alla pagina “studio Anna Pacileo”.


A disposizione per qualsiasi chiarimento. Saluti.

Anna Pacileo

2022_8 rac_dati_REDD_2021
.pdf
Download PDF • 248KB

2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Gentili Clienti, il 16 giugno 2022 è da versare l’acconto IMU per l’anno di imposta 2022. Ricordo a tutti i clienti dello studio di fornire il più tempestivamente possibile tutti i dati riguardanti mo